Scopri come vivere un' esperienza dall'altissimo valore formativo

Due volte l'anno, la Commissione Europea mette a disposizione percorsi di tirocinio in ambito amministrativo e di traduzione, rivolti a cittadini di uno stato membro dell'Ue o di uno stato candidato. Scopri come vivere un' esperienza dall'altissimo valore formativo

- Dove: Bruxelles, Lussemburgo e Le Delegazioni e Rappresentanze

- Durata: 5 mesi

- Quando:

  • I FLUSSO: dal 1° marzo 2023 al 31 luglio 2023
  • II FLUSSO: da ottobre 2022 a febbraio 2023

 

Descrizione dell'offerta
Gli stage retribuiti alla Commissione Europea rappresentano delle eccezionali opportunità di vivere un periodo di formazione retribuito della durata di cinque mesi per stagisti appartenenti all'UE.
La Commissione Europea, infatti, organizza due volte l'anno dei tirocini per giovani laureati presso le sedi di lavoro di Bruxelles, Lussemburgo o presso le Delegazioni e Rappresentanze di altri paesi.


Organizzazione del tirocinio 
I tirocinanti selezionati avranno la possibilità di approfondire la conoscenza dell’UE, dei processi e delle politiche delle istituzioni europee e di svolgere un ruolo chiave nel lavoro quotidiano della Commissione.

 

Destinazioni 
La maggior parte dei servizi e delle agenzie della Commissione ha sede a Bruxelles. Tuttavia, gli uffici si trovano anche in Lussemburgo, Grange e in alcune altre città europee. 
Le sedi di alcune agenzie possono anche essere decentrate in altri Stati membri rispetto al Belgio. I tirocinanti non possono comunque scegliere il luogo di assegnazione.
 


Requisiti generali

  • Cittadinanza di uno stato membro dell’Ue o di uno stato candidato
  • I candidati devono aver completato il primo ciclo di un corso di istruzione superiore (istruzione universitaria) e aver ottenuto una laurea di primo livello (laurea triennale) o un titolo equivalente, entro il termine ultimo previsto per la presentazione delle candidature
  • Non aver svolto un altro stage (retribuito e non retribuito ) per più di 6 settimane in una delle Istituzioni europee 
     

Requisiti linguisitici

  • Per i tirocini amministrativi: ottima conoscenza (livello C1/2 secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue) di due lingue ufficiali dell’UE, una delle quali deve essere una lingua di procedura: inglese o francese o tedesco. (Seconda lingua livello B2).
    Per i cittadini di paesi terzi è richiesta una sola lingua di procedura.
  • Per i tirocini in traduzione: essere in grado di tradurre nella propria madre lingua o lingue ufficiali dell’UE; la prima lingua di partenza deve essere una lingua di lavoro dell’UE: l’inglese, il francese o il tedesco; la seconda lingua d’arrivo può essere una delle lingue UE (livello minimo B2)

Nota bene: Scopri di più sui requisiti richiesti


Condizioni economiche 
Ad ogni tirocinante verrà riconosciuto rimborso mensile di circa 1.252,68 € 
Prevista anche copertura dei costi di visto, qualora necessario, di eventuali spese mediche e delle spese di viaggio 


Guida alla candidatura
Per fare domanda, consultare il sito ufficiale alla voce HOW TO APPLY


Scadenza: 31 agosto 2022

 

Fonte: Regione Marche


 

Categorie

Approfondimenti Notizie Regione Marche In Evidenza Guide Curriculum Vitae How to

Ultime news

Lavazza ricerca personale in tutta Italia

Leggi

Ikea, oltre 100 opportunità di lavoro attive e stage retribuiti

Leggi

Da Ragusa a Milano, gli hub innovativi in Italia

Leggi